1° torneo del Ponte

HOCKEY BASSANO
REGOLAMENTO
PRIMA EDIZIONE
TORNEO“ IL PONTE”
TORNEO INTERNAZIONALE GIOVANILE
DI HOCKEY SU PISTA
29-30 DICEMBRE 2017
BASSANO DEL GRAPPA
VICENZA
ART.1
La Società S.S.D.R.L. HOCKEY BASSANO • Via Ca’ Dolfin, 57 • 36061 Bassano del Grappa (VI) Tel. (+39) 0424 567738 • segreteria.hockeybassano@gmail.com • www.hockeybassano.it organizza per i giorni di VENERDI 29 e SABATO 30 2017 il Torneo Internazionale giovanile di hockey su pista denominato TORNEO “IL PONTE”.
La manifestazione è patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Bassano Del Grappa.
L’organizzazione è a cura della Società hockey Bassano e la base organizzativa sarà presso l’impianto PalaSind a Cura del Supervisore del settore giovanile Alessandro Visentin e dei responsabili tecnici della Società Hockey Bassano Laura Minuzzo e Massimo Barbieri.
ART.2
La manifestazione, a carattere INTERNAZIONALE.
Lo scopo della manifestazione è di divulgare tra i giovani la pratica dell’hockey su pista in un ambiente dove è principe la sana competizione e l’educazione civile.
ART.3
La manifestazione si svolge presso tre impianti sportivi:
– PalaSind sito a Bassano Del Grappa in via Ca’ Dolfin, 57
Caratteristiche dell’impianto : pista da gioco m 20 x m 40 con pavimento di legno parquet; impianto chiuso, munito di tre spogliatoi giocatori, doppio spogliatoio arbitri, segreteria, ambulatorio, bar, tribune, ampio parcheggio esterno. L’ingresso al PalaSind è libero.
– PalaDue sito a Bassano Del Grappa in via Ca’ Dolfin, 57
Caratteristiche dell’impianto : pista da gioco m 20 x m 40 con pavimento di legno parquet; impianto chiuso, munito di spogliatoi giocatori, spogliatoio arbitri, tribune, ampio parcheggio esterno. L’ingresso al PalaDue è libero.
– Area Caneva sito a Bassano del Grappa in via L. Manara, 5
Caratteristiche dell’impianto : pista da gioco m 20 x m 40 con pavimento in cemento; impianto chiuso, munito di 2 spogliatoi giocatori, spogliatoio arbitri, tribune, parcheggio esterno. L’ingresso all’area caneva è libero.
ART.4
Lo svolgimento del torneo è regolato dal R.T. e dal R.G.C. della FISR per la specialità hockey pista, nonché dal presente REGOLAMENTO che le società partecipanti, per effetto della loro adesione, accettano in TUTTE le sue parti.
ART.5
Il Torneo è dedicato alle categorie Under 11, Under 13, Under 15 e Under 17 e nelle varie categorie sono previste deroghe specifiche indicate successivamente. Prenderanno parte al torneo 26 squadre suddivise in 4 categorie. Per il regolare svolgimento del Torneo sono possibili deroghe ad insindacabile giudizio della giuria per quanto riguarda prestiti che in ogni caso non potranno superare il numero di tre (due esterni ed un portiere). Per le squadre straniere sono previste deroghe specifiche per allineare categorie ed età del paese in cui si disputa l’attività.
Ogni società può partecipare al torneo con un numero massimo di dieci giocatori (otto esterni e due portieri-oppure otto esterni e un portiere). Non è obbligatorio il portiere di riserva.
ART.6
Ogni atleta dovrà essere munito di documento d’identità personale in corso di validità (è sufficiente fotocopia carta identità o passaporto). Gli atleti devono altresì essere in regola con le disposizioni in materia d’idoneità all’attività sportiva agonistica. La società organizzatrice è in tal senso esonerata da eventuali responsabilità ed inadempienze da parte dei sodalizi partecipanti.
ART.7
Entro il quindici di dicembre le società dovranno inviare all’indirizzo mail settec.bh@gmail.com l’ELENCO degli ATLETI con rispettivo anno di nascita una FOTO di SQUADRA e il LOGO della SOCIETÀ.
ART.8
Categorie e numero squadre:
Per quanto riguarda la categoria Under 11 prenderanno parte 6 squadre e potranno partecipare indistintamente atleti nati negli anni 2008 – 2009 – 2010 e le ragazze della categoria superiore (nate negli anni 2006 – 2007). sarà a discrezione dell’organizzazione valutare successivamente deroghe specifiche per permettere lo svolgimento regolare della manifestazione. Per la categoria Under 13 prenderanno parte 8 squadre e possono partecipare atleti nati negli anni 2006 – 2007 e 2008 nati entro il 31luglio.
Per la categoria Under 15 possono partecipare esclusivamente atleti nati negli anni 2004 – 2005 – 2006 e tutti quelli delle categorie inferiori e le ragazze della categoria superiore (2002- 2003). Per la categoria Under 17 prenderanno parte 6 squadre e possono partecipare esclusivamente atleti nati negli anni 2002 – 2003 e tutti quelli delle categorie inferiori e le ragazze della categoria superiore (2001 – 2000 – 1999).
ART.9
Regolamento gare:
Under 11: Un tempo continuato da 25 minuti con un Time out (di due minuti) programmato al 15° minuto. Il cronometro si ferma solo in caso di grave impedimento, nel time out (di due minuti) ed eventualmente negli ultimi tre minuti di gioco nel caso di risultato pari o di uno scarto massimo di due reti.
Under 13: Un tempo continuato da 30 minuti con un Time out programmato al 15° minuto. Il cronometro si ferma solo in caso di grave impedimento, nel time out ed eventualmente negli ultimi tre minuti di gioco nel caso di risultato pari o di uno scarto massimo di due reti.
Under 15: Un tempo continuato da 35 minuti con un Time out (di due minuti) programmato al 20° minuto. Il cronometro si ferma solo in caso di grave impedimento, nel time out ed eventualmente negli ultimi tre minuti di gioco nel caso di risultato pari o di uno scarto massimo di due reti.
Under 17: due tempi continuati da 20 minuti senza Time out, fra un tempo e l’altro 5 minuti di pausa Il cronometro si ferma solo in caso di grave impedimento, nel time out ed eventualmente negli ultimi tre minuti di gioco nei due tempi nel caso di risultato pari o di uno scarto massimo di due reti.
Le squadre non avranno la possibilità di effettuare il riscaldamento prepartita in pista.
A seconda dell’impianto sportivo sarà consentito utilizzare il bordo pista nella mezz’ora che precede la gara.
Cat. Under 11: sono previsti due gironi da tre squadre con formula “all’italiana” per determinare le posizioni. La prima classificata di ogni girone si ferma per un turno e accedono direttamente alla semifinale. In base alla classifica si prosegue con i quarti di finale con questi abbinamenti: 2° classificata girone A – 3° classificata girone B (quarto A)
2° classificata girone B – 3° classificata girone A (quarto B) Le perdenti del quarto A e B si affrontano per il 5° e 6° posto Mentre le vincenti si affrontano in semifinale con la seguente modalità: Vincente girone (all’italiana) A – Vincente quarto B (semifinale A)
Vincente girone (all’italiana) B – Vincente quarto A (semifinale B) Le perdenti delle due semifinali si affrontano per il 3° e 4° posto Le vincenti delle due semifinali si affrontano per il 1° e 2° posto
Cat. Under 13: sono previsti due gironi da quattro squadre con formula “all’italiana” per determinare le posizioni. Le due quarte classificate dei gironi si affrontano direttamente per il 7° e 8° posto. Le due terze classificate dei gironi si affrontano direttamente per il 5° e 6° posto.
Mentre le prime due classificate dei gironi si affrontano in semifinale con la seguente modalità: Prima classificata girone (all’italiana) A – seconda classificata girone (all’italiana) B (semifinale A)
Prima classificata girone (all’italiana) B – seconda classificata girone (all’italiana) A (semifinale B)
Le vincenti delle due semifinali si affrontano per il 1° e 2° posto
Cat. Under 15: sono previsti due gironi da tre squadre con formula “all’italiana” per determinare le posizioni. La prima classificata di ogni girone si ferma per un turno e accedono direttamente alla semifinale. In base alla classifica si prosegue con i quarti di finale con questi abbinamenti: 2° classificata girone A – 3° classificata girone B (quarto A)
2° classificata girone B – 3° classificata girone A (quarto B) Le perdenti del quarto A e B si affrontano per il 5° e 6° posto Mentre le vincenti si affrontano in semifinale con la seguente modalità: Vincente girone (all’italiana) A – Vincente quarto B (semifinale A)
Vincente girone (all’italiana) B – Vincente quarto A (semifinale B) Le perdenti delle due semifinali si affrontano per il 3° e 4° posto Le vincenti delle due semifinali si affrontano per il 1° e 2° posto
Cat. Under 17: sono previsti due gironi da tre squadre con formula “all’italiana” per determinare le posizioni. La prima classificata di ogni girone si ferma per un turno e accedono direttamente alla semifinale. In base alla classifica si prosegue con i quarti di finale con questi abbinamenti: 2° classificata girone A – 3° classificata girone B (quarto A)
2° classificata girone B – 3° classificata girone A (quarto B) Le perdenti del quarto A e B si affrontano per il 5° e 6° posto Mentre le vincenti si affrontano in semifinale con la seguente modalità: Vincente girone (all’italiana) A – Vincente quarto B (semifinale A)
Vincente girone (all’italiana) B – Vincente quarto A (semifinale B) Le perdenti delle due semifinali si affrontano per il 3° e 4° posto Le vincenti delle due semifinali si affrontano per il 1° e 2° posto
ASSEGNAZIONE DEI PUNTI
VITTORIA
3 PUNTI
PAREGGIO
1 PUNTO
SCONFITTA
O PUNTI
In caso di parità al termine del girone si procederà all’assegnazione della posizione con questa priorità:
Se due o più squadre terminano le gare del girone con parità di punteggio sono classificate in base alla squadra più giovane di età media (miglior piazzamento per la squadra più giovane). Nelle finali in caso di parità verranno effettuati tre tiri di rigore tirati da tre diversi giocatori (i giocatori espulsi definitivamente o che non hanno scontato l’espulsione temporanea non possono battere i rigori). In caso di ulteriore parità, si procede con i rigori ad oltranza, che possono essere tirati indifferentemente da uno o più giocatori.
Per qualsiasi cosa non contemplata in questo regolamento si farà riferimento al regolamento internazionale dell’Hockey su pista.
ART.10
All’ordine pubblico sarà provveduto come indicato nell’art.37 del Regolamento Gare e Campionati della FISR.
ART.11
Al servizio sanitario sarà provveduto come indicato nell’art.39 del Regolamento Gare e Campionati della FISR.
ART.12
I componenti della COMMISSIONE TECNICA di CAMPO sono nominati dal Comitato RegionaleVeneto della FISR.
Le spese per la C.T.C. sono a carico della Società organizzatrice
ART.13
Gli Arbitri sono designati dal CUG VENETO.
Tutte le spese arbitrali sono a carico della Società organizzatrice.
Gli arbitri ausiliari sono a cura della società organizzatrice.
ART.14
Il servizio cronometristi e segnapunti è a cura della società organizzatrice.
ART.15
Per quanto non previsto e contemplato nel presente regolamento si rimanda al R.T. e R.G.C. della FISR. Non sono ammessi ricorsi in merito alla regolarità degli incontri da parte delle società partecipanti.
ART.16
La società organizzatrice S.S.D.R.L. HOCKEY BASSANO è esonerata da ogni e qualsiasi responsabilità e da oneri dipendenti da eventuali danni o infortuni che dovessero coinvolgere atleti, dirigenti e pubblico, durante la manifestazione. I sodalizi partecipanti accettano quanto sopra per effetto della loro adesione al torneo.
Bassano del Grappa, 9 dicembre 2017